Biologo Nutrizionista
Dottor Lorenzo Corsi - Biologo Nutrizionista 349.67.00.453
Dottor Lorenzo Corsi

ATTIVITA’ in STUDIO

Incontri gratuiti di informazione

Le amministrazioni sanitarie del mondo industrializzato, considerano obiettivi prioritari la riduzione del numero di individui obesi e il conseguimento di alcuni standard nutrizionali al fine di abbassare nell’incidenza le patologie cardio e cerebro vascolari, il tumore, il diabete, l’ipertensione ed altre problematiche come quelle a carico dell'apparato osteoarticolare e respiratorio. Nel perseguire l’invito della comunità scientifica a controllare il peso mediante una alimentazione equilibrata e per venire incontro alle esigenze della popolazione, sono attivi incontri gratuiti finalizzati alla discussione dei rapporti intercorrenti fra alimentazione, peso, salute e prestazioni sportive.

Alimentazione e attività sportiva

La ricerca scientifica ha dimostrato che l'alimentazione ha un ruolo importante e decisivo nella preparazione di un atleta. Solo con l'applicazione delle conoscenze scientifiche possiamo definitivamente abbandonare l'empirismo che troppo spesso ha condizionato il mondo dello sport. Le conoscenze biochimiche hanno evidenziato e definito chiaramente i cicli metabolici che permettono al muscolo di impiegare le molecole di origine alimentare. Oggi possiamo attraverso una corretta pianificazione alimentare in tutte le fasi della preparazione ottimizzare la forma fisica e aumentare la probabilità di vittoria (agonisti) o semplicemente migliorare le proprie prestazioni sportive.

Principi di alimentazione e nutrizione

Per vivere bene abbiamo bisogno di assumere con regolarità e in adeguate quantità numerose sostanze (almeno 45-50 tra elementi e composti chimici sono essenziali), che possiamo ordinare in cinque gruppi (proteine, carboidrati, lipidi, minerali, vitamine). Questi nutrienti, insieme all'acqua, si trovano in concentrazioni diverse negli alimenti (una definizione univoca di alimento non esiste ed ognuno può attribuire a tale termine diversi significati). Un uso corretto degli alimenti consente di ottimizzare l’assunzione dei nutrienti e minimizzare il rischio di incorrere in gravi condizioni patologiche (malattie cardiovascolari e cancro). Nel seminario discuteremo il ruolo dei nutrienti e come assumerli in adeguate quantità.

Alimentazione e obesità infantile

Numerosi studi evidenziano che l'eccedenza ponderale nella popolazione infantile è un importante fattore di rischio per lo sviluppo di obesità in età adulta. In Italia negli ultimi anni si è registrata un'impennata di casi di obesità infantile e parallelamente a questo fenomeno si è assistito, negli ultimi decenni, anche ad un incremento dei casi di anoressia e bulimia nervosa fra le adolescenti. È opinione di tutti gli studiosi ritenere che interventi di educazione alimentare rivolti agli adulti siano necessari per prevenire molti dei problemi alimentari nei figli. L'obiettivo principale del seminario è quello di fornire strumenti utili ai genitori per incidere positivamente sulle abitudini alimentari dei bambini e degli adolescenti.

Sindrome metabolica e diabete di tipo 2

La sindrome metabolica (SM) è una condizione caratterizzata dall’aggregazione nello stesso individuo di un raggruppamento di anormalità metaboliche, ciascuna delle quali è di per un ben documentato fattore di rischio cardiovascolare. La Sindrome metabolica è una situazione predisponente e predittiva di aterosclerosi e in particolare di malattia coronarica che rappresenta il prodotto finale dell’effetto delle singole alterazioni. Uno dei problemi nella sua gestione sta nel fatto che spesso viene scomposta in una serie di disordini apparentemente non legati fra loro e la conseguenza più probabile di questo approccio è che le persone che ne soffrono sono trattate, nei vari centri specialistici, per ciascun disordine preso separatamente (diabete, ipertensione, dislipidemia). Operando su un singolo aspetto del problema senza una visione unitaria, si perde di vista la complessità della condizione e le interrelazioni fra le varie componenti. Durante l’incontro cercheremo d individuare i fattori causali e proporre le risposte più adatte a gestire tale condizione.
Guarda video Guarda video Guarda video Guarda video Guarda video Guarda video Guarda video Guarda video
Se sei interessato/a a partecipare o se vuoi ulteriori informazioni scrivi a nutrizioneonline@pesoenutrizione.it o telefona al 3496700453

Gestione del peso corporeo

L'eccesso di grasso è un fattore di rischio accertato per numerose condizioni patologiche. Diabete di tipo 2, cancro, malattie cardiovascolari, problemi alle articolazioni di anca, ginocchio e piede sono alcune condizioni associate al sovrappeso e all'obesità. Per queste e per altre personali ragioni, numerose persone si sottopongono a diete stravaganti e restrittive con la speranza di ridurre permanentemente l'eccesso di peso. Chi sperimenta queste strategie si rende presto conto che le cose non sono così semplici e che dopo una fase iniziale in cui si osserva anche una consistente riduzione del peso le difficoltà a mantenere la dieta si manifestano sempre più frequentemente. Quando le inevitabili trasgressioni alle forti e irrealistiche regole imposte comportano l’abbandono del programma dietetico, si osserva spesso il recupero del peso perduto fino ad un valore che in alcuni casi può superare quello di partenza. Il seminario si pone come obiettivo generale quello di individuare le strategie più adatte a ridurre l'eccedenza ponderale, in modo permanente e senza incorrere nel rischio di instaurare un rapporto di conflittualità con il cibo. .
Guarda video Guarda video
BIOLOGO NUTRIZIONISTA
Lorenzo Corsi 349.67.00.453 Tutte le fotografie provengo da pixabay
Dottor Lorenzo Corsi

ATTIVITA’ in STUDIO

Incontri gratuiti di informazione

Le amministrazioni sanitarie del mondo industrializzato, considerano obiettivi prioritari la riduzione del numero di individui obesi e il conseguimento di alcuni standard nutrizionali al fine di abbassare nell’incidenza le patologie cardio e cerebro vascolari, il tumore, il diabete, l’ipertensione ed altre problematiche come quelle a carico dell'apparato osteoarticolare e respiratorio. Nel perseguire l’invito della comunità scientifica a controllare il peso mediante una alimentazione equilibrata e per venire incontro alle esigenze della popolazione, sono attivi incontri gratuiti finalizzati alla discussione dei rapporti intercorrenti fra alimentazione, peso, salute e prestazioni sportive.
Se sei interessato/a a partecipare o se vuoi ulteriori informazioni scrivi a nutrizioneonline@pesoenutrizione.it o telefona al 3496700453

Principi di alimentazione e nutrizione

Per vivere bene abbiamo bisogno di assumere con regolarità e in adeguate quantità numerose sostanze (almeno 45-50 tra elementi e composti chimici sono essenziali), che possiamo ordinare in cinque gruppi (proteine, carboidrati, lipidi, minerali, vitamine). Questi nutrienti, insieme all'acqua, si trovano in concentrazioni diverse negli alimenti (una definizione univoca di alimento non esiste ed ognuno può attribuire a tale termine diversi significati). Un uso corretto degli alimenti consente di ottimizzare l’assunzione dei nutrienti e minimizzare il rischio di incorrere in gravi condizioni patologiche (malattie cardiovascolari e cancro). Nel seminario discuteremo il ruolo dei nutrienti e come assumerli in adeguate quantità.
Guarda video Guarda video

Alimentazione e obesità infantile

Numerosi studi evidenziano che l'eccedenza ponderale nella popolazione infantile è un importante fattore di rischio per lo sviluppo di obesità in età adulta. In Italia negli ultimi anni si è registrata un'impennata di casi di obesità infantile e parallelamente a questo fenomeno si è assistito, negli ultimi decenni, anche ad un incremento dei casi di anoressia e bulimia nervosa fra le adolescenti. È opinione di tutti gli studiosi ritenere che interventi di educazione alimentare rivolti agli adulti siano necessari per prevenire molti dei problemi alimentari nei figli. L'obiettivo principale del seminario è quello di fornire strumenti utili ai genitori per incidere positivamente sulle abitudini alimentari dei bambini e degli adolescenti.
Guarda video Guarda video

Sindrome metabolica e diabete di tipo 2

La sindrome metabolica (SM) è una condizione caratterizzata dall’aggregazione nello stesso individuo di un raggruppamento di anormalità metaboliche, ciascuna delle quali è di per un ben documentato fattore di rischio cardiovascolare. La Sindrome metabolica è una situazione predisponente e predittiva di aterosclerosi e in particolare di malattia coronarica che rappresenta il prodotto finale dell’effetto delle singole alterazioni. Uno dei problemi nella sua gestione sta nel fatto che spesso viene scomposta in una serie di disordini apparentemente non legati fra loro e la conseguenza più probabile di questo approccio è che le persone che ne soffrono sono trattate, nei vari centri specialistici, per ciascun disordine preso separatamente (diabete, ipertensione, dislipidemia). Operando su un singolo aspetto del problema senza una visione unitaria, si perde di vista la complessità della condizione e le interrelazioni fra le varie componenti. Durante l’incontro cercheremo d individuare i fattori causali e proporre le risposte più adatte a gestire tale condizione.
Guarda video Guarda video

Alimentazione e attività sportiva

La ricerca scientifica ha dimostrato che l'alimentazione ha un ruolo importante e decisivo nella preparazione di un atleta. Solo con l'applicazione delle conoscenze scientifiche possiamo definitivamente abbandonare l'empirismo che troppo spesso ha condizionato il mondo dello sport. Le conoscenze biochimiche hanno evidenziato e definito chiaramente i cicli metabolici che permettono al muscolo di impiegare le molecole di origine alimentare. Oggi possiamo attraverso una corretta pianificazione alimentare in tutte le fasi della preparazione ottimizzare la forma fisica e aumentare la probabilità di vittoria (agonisti) o semplicemente migliorare le proprie prestazioni sportive.
Guarda video Guarda video

Gestione del peso corporeo

L'eccesso di grasso è un fattore di rischio accertato per numerose condizioni patologiche. Diabete di tipo 2, cancro, malattie cardiovascolari, problemi alle articolazioni di anca, ginocchio e piede sono alcune condizioni associate al sovrappeso e all'obesità. Per queste e per altre personali ragioni, numerose persone si sottopongono a diete stravaganti e restrittive con la speranza di ridurre permanentemente l'eccesso di peso. Chi sperimenta queste strategie si rende presto conto che le cose non sono così semplici e che dopo una fase iniziale in cui si osserva anche una consistente riduzione del peso le difficoltà a mantenere la dieta si manifestano sempre più frequentemente. Quando le inevitabili trasgressioni alle forti e irrealistiche regole imposte comportano l’abbandono del programma dietetico, si osserva spesso il recupero del peso perduto fino ad un valore che in alcuni casi può superare quello di partenza. Il seminario si pone come obiettivo generale quello di individuare le strategie più adatte a ridurre l'eccedenza ponderale, in modo permanente e senza incorrere nel rischio di instaurare un rapporto di conflittualità con il cibo.
Guarda video Guarda video